Chiamaci: +39 02 92.85.35.75
Seguici:

Blog

Per rimanere sempre informati

  • Home
  • inCOWORK
  • Blog
  • Coworking: alcune tipologie
  • Coworking: alcune tipologie

    • 12 dicembre 2018
    • News
    • 563
    Il coworking non è semplicemente un luogo dotato di connessione Wi-Fi e scrivanie, ma soprattutto un’occasione di incontro con altri professionisti.

    Chi decide di optare per un coworking rispetto a un ufficio privato, infatti, non decide di farlo solo per motivazioni di carattere economico. Molto probabilmente, invece, si aspetta di trovare anche dei vantaggi che solo un coworking può offrire: connessioni e sinergie, relazioni, eventi di networking, nuovi clienti.

    Ma i Coworking non sono tutti uguali: ecco alcune tipologie di spazi condivisi.

     

    All Inclusive

    Questi sono i più costosi di tutti i tipi di spazi di collaborazione. Si trovano solitamente nelle zone centrali di grandi città ed all’interno è possibile trovare i cosiddetti CowoManager. Queste figure hanno il compito di stimolare la collaborazione tra le varie realtà presenti, oltre che coccolare i coworkers attraverso costanti iniziative che creano e sviluppano la community. Si occupano principalmente di imprese consolidate o di start-up ben finanziate.

    La comunità in questi spazi è talvolta divisa per piano o settore di appartenenza.

     

    Bilanciato

    La maggior parte degli spazi di collaborazione rientrano in questo gruppo. A volte hanno un responsabile della community. Attraggono diversi tipi e dimensioni di aziende, ma la maggior parte dei gruppi di inquilini sono più piccoli di 10 persone perché i gruppi più grandi occupano rapidamente lo spazio a disposizione.

    Queste comunità non sono generalmente suddivise da più di due piani: spesso, infatti, l’intero ufficio si trova su un piano. In questo modo è possibile creare una forte cultura, in quanto tutti si trovano nella stessa area.

     

    Minimo

    Generalmente sono spazi più piccoli dei precedenti. Offrono servizi di base come caffè, tè, WIFI, scrivanie, pulizie, riscaldamento ecc. Spesso il fondatore dello spazio è anche un collega che ha deciso di voler costruire una community o lavorare con altre persone, abbattendo i costi d’ufficio. Molti spazi di coworking nascono per questo motivo, per diventare poi qualcosa di più grande.

    L’atmosfera di questi luoghi è altamente dipendente dai fondatori, dagli eventi nello spazio e dai colleghi.

     

    Caffetteria

    Quando i professionisti non lavorano a casa, spesso finiranno in una caffetteria. Le chiamate di lavoro saranno impegnative, in quanto non sono dotati di spazi appositi, ma le riunioni informali e snelle e la lettura non saranno un problema. Molto probabilmente le persone che si conosceranno non saranno altri professionisti, ma semplicemente clienti della caffetteria.

     

    Collabora all’interno di un business

    Questo modello di Coworking è uno dei più recenti. Quando un’impresa ha un intero piano che non utilizza, si potrebbe inserire un’altra o due società per riempire le scrivanie e pagare lo spazio.

    Quando lo spazio si avverte come temporaneo, i colleghi non si preoccupano tanto della crescita della comunità. Questo tipo di spazio può operare come gli altri spazi, oppure può funzionare come uffici separati l’uno dall’altro.

     

    Quale coworking preferisci? Scrivilo nei commenti!


    Tags: coworking cowomanager coworker tipologie

    Condividi il post:

    Iscriviti alla Newsletter

    Per rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi, eventi e offerte

    Free Week Pass
    Contattaci
    • Indirizzo: via Lodovico Montegani, 23
      20141 - Milano (IT)
    • Tel: +39 02 92.85.35.75
    • Fax: +39 02 700.42.50.82
    • Email: info@incowork.it
    • Lunedì - Venerdì: 00:00 am - 24:00 pm
      Sabato - Domenica: 00:00 am - 24:00 pm
    Iscriviti alla newsletter
    Affiliazioni
    © 2019 - inCOWORK - Assitech.Net Srl - P.I. e C.F. 13274110157 N° Rea Mi 1632964 - Privacy Policy - Cookie Policy - Sviluppato da OnLime