Chiamaci: +39 02 92.85.35.75
Seguici:

Blog

Per rimanere sempre informati

  • Home
  • inCOWORK
  • Blog
  • Diventare Freelance: 5 pratici consigli per iniziare
  • Diventare Freelance: 5 pratici consigli per iniziare

    Vorresti diventare un libero professionista e poter lavorare in autonomia? Scopri come fare per iniziare questa nuova avventura

    Diventare freelance non è una scelta facile: dubbi, domande e incertezze offuscano un desiderio che ancora non hai avuto ancora modo di realizzare.

    Esercitare liberamente la propria professione però comporta numerosi vantaggi: innanzitutto non sottostare alle direttive degli altri e poter stabilire a proprio piacimento orari e appuntamenti.

    Il freelance racchiude in sé queste caratteristiche. Ma come diventare freelance? Inizia con questi 5 passi:

     

    1 Aprire la partita IVA

    Aprire la partita iva è sicuramente un passo importante. I costi a cui far fronte son diversi, anche se scegli di iniziare con il regime dei minimi. Per questi motivi il primo passo è iniziare con la ritenuta d’acconto: in questo modo puoi offrire prestazioni occasionali per un massimo di 5000 euro lordi all’anno.

     

    Se invece hai già superato il limite dei 5.000 euro per le prestazioni occasionali e devi aprire partita IVA, puoi trovare maggiori informazioni qui

     

    2 Curare il tuo personal brand e crearti una reputazione

    Se decidi di lavorare in proprio devi farti pubblicità, soprattutto se parti da zero e non hai un trascorso in azienda.

    Promuovi te stesso e fai di tutto per rendere chiaro ai tuoi potenziali clienti di cosa ti occupi e in quale settore puoi dimostrare al meglio la tua professionalità: ricorda che la prima impressione è quella che conta.

    Ogni occasione è buona per farti conoscere e raccontare chi sei: partecipa agli eventi, sfrutta bene e con consapevolezza i social network, crea contenuti per il tuo blog, frequenta i forum di settore.

     

    3 Trovare nuovi clienti

    Trovare nuovi clienti per la tua attività è sempre un’operazione fondamentale, ma delicata, stressante, a volte difficile e qualche volta potrebbe non avere il successo sperato.

    Esistono diversi modi per trovare nuovi clienti, ma il denominatore comune a tutti quanti è sempre lo stesso: devi aumentare la tua visibilità, renderti disponibile, mostrare a tutti che cosa sai fare è la strada più immediata per raggiungere nuovi clienti che hanno bisogno di te, del tuo lavoro e della tua professionalità per risolvere un problema specifico.

     

    4 Organizzare il proprio tempo 

    Attraverso una gestione intelligente del tempo è possibile riuscire a mantenere la calma, portare a termine tutti i progetti e soddisfare al meglio le richieste dei clienti.

    Sii sempre pronto agli imprevisti e impara ad accettarli e ad affrontarli nel modo giusto.

     

    5 Non mollare ai primi insuccessi

    Gli insuccessi o gli errori sono delle occasioni davvero utili per dimostrare di saper fare meglio e superarli.

    Questi errori possono sicuramente farci crescere e maturare su diversi punti di vista, spesso gli insuccessi all’estero sono visti in modo positivo: vuol dire che almeno ci hai provato.

     

    Ognuno ha motivi diversi per voler cominciare l’avventura del libero professionista: quali sono i tuoi?

    Scrivilo nei commenti!


    Tags: freelance consigli diventare freelance partita iva

    Condividi il post:

    Iscriviti alla Newsletter

    Per rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi, eventi e offerte

    Free Week Pass
    Contattaci
    • Indirizzo: via Lodovico Montegani, 23
      20141 - Milano (IT)
    • Tel: +39 02 92.85.35.75
    • Fax: +39 02 700.42.50.82
    • Email: info@incowork.it
    • Lunedì - Venerdì: 00:00 am - 24:00 pm
      Sabato - Domenica: 00:00 am - 24:00 pm
    Iscriviti alla newsletter
    Affiliazioni
    © 2018 - inCOWORK - Assitech.Net Srl - P.I. e C.F. 13274110157 N° Rea Mi 1632964 - Privacy Policy - Cookie Policy - Sviluppato da OnLime