Chiamaci: +39 02 92.85.35.75
Seguici:

Blog

Per rimanere sempre informati

  • Home
  • inCOWORK
  • Blog
  • Business Plan per Startup: i segreti per strutturarne uno vincente
  • Business Plan per Startup: i segreti per strutturarne uno vincente

    • 18 aprile 2023
    • News
    • 428
    Un business plan delinea la strategia aziendale di una Startup e le azioni da intraprendere per raggiungere gli obiettivi.

    Negli ultimi anni il numero delle startup è notevolmente aumentato. In molti sono interessati ad avviare un’attività, mettere in atto un’idea innovativa e trasformarla in un’impresa di successo. Tuttavia, non è facile far decollare una startup e farla diventare redditizia.

    Un business plan ben strutturato potrebbe essere un supporto utile per raggiungere orizzonti più ambiziosi.

    Questo documento aiuta infatti a decidere tra le diverse opzioni, identificando le migliori opportunità e le modalità per sfruttarle al meglio. È possibile utilizzarlo anche per convincere banche, investitori e altri contatti chiave a supportare lo sviluppo della tua startup.

     

    Cosa fare quando si scrive un business plan

    La prima cosa da fare per redigere un business plan vincente è quella di identificare un’idea di business e determinare il mercato di riferimento. Bisogna poi effettuare una ricerca di mercato per verificare la fattibilità dell’idea, includendo informazioni sulle tendenze del mercato, la concorrenza e le opportunità.

    Durante questa fase dovrai anche fare una stima del budget iniziale e del break-even point, il momento in cui i ricavi saranno sufficienti a coprire i costi.

    Quando avrai un’idea chiara di tutti questi aspetti, potrai passare alla stesura del business plan vero e proprio.

     

    Come strutturare il tuo business plan

    Il business plan è composto da delle sezioni ben distinte:

    • Introduzione: espone la natura dell’idea di business, gli obiettivi e il perché della scelta. Puoi inserire inoltre una breve descrizione dell’azienda
    • Descrizione dell’organizzazione, la struttura proprietaria e le figure chiave al suo interno
    • Definizione del prodotto o del servizio offerto: cosa lo rende unico e competitivo
    • Analisi del mercato di riferimento: pubblico, concorrenza e tendenze
    • Strategia di marketing per il lancio del prodotto o del servizio: come si pianificano le campagne pubblicitarie, qual è la strategia di pricing e quelle di promozione e distribuzione
    • Pianificazione finanziaria: si riportano gli eventuali investimenti iniziali necessari per l’avvio del business, il piano degli utili e delle perdite, con un’analisi del break-even point e una previsione degli utili a lungo termine.

     

    L’obiettivo di un business plan è quello di offrire una base solida sui cui costruire una startup: questo comporta una particolare concentrazione in merito alla documentazione di tutte le informazioni necessarie. In questo caso, il business plan è uno degli strumenti più importanti per portare una startup al successo, in quanto permette di comunicare efficacemente agli investitori il potenziale della tua idea e di concentrarti sull’attuazione degli obiettivi.

     

    Quali sono secondo te i vantaggi principali di un business plan per una startup?


    Tags: startup startupper successo startup aprire una startup start-up consigli startup business plan business plan startup incowork stay incowork stayincowork

    Condividi il post:

    Iscriviti alla Newsletter

    Per rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi, eventi e offerte

    Entra nel nostro network
    Contattaci
    • Indirizzo: via Lodovico Montegani, 23
      20141 - Milano (IT)
    • Tel: +39 02 92.85.35.75
    • Fax: +39 02 700.42.50.82
    • Email: info@incowork.it
    • Orari segreteria
      Dal Lunedì al Venerdì
      08:30 - 13:00 e 14:00 - 18:00
    Iscriviti alla newsletter
    Affiliazioni
    © 2024 - inCOWORK SRL - PI e CF 13274110157 - N° Rea MI 1632964 - Privacy Policy - Cookie Policy - Preferenze - Sviluppato da OnLime