Chiamaci: +39 02 92.85.35.75
Seguici:

Blog

Per rimanere sempre informati

  • Home
  • inCOWORK
  • Blog
  • I 10 comandamenti del buon freelance (Infografica)
  • I 10 comandamenti del buon freelance (Infografica)

    Scopri le 10 regole che ogni un freelance di successo dovrebbe seguire

    Bella la vita del libero professionista, vero? Non hai orari, puoi gestire gli impegni come preferisci e puoi guadagnare di più. Soprattutto quando le agenzie non offrono prospettive di crescita e appiattiscono la tua giornata lavorativa.

    Ogni giorno è una sfida, per questo hai bisogno di buoni consigli su come affrontare il mondo freelance.

    Ecco quindi i 10 comandamenti che ogni lavoratore indipendente dovrebbe seguire per raggiungere il successo: merito dell’illustratrice Caisa Nilaseca che ha realizzato un’interessante infografica per Design Taxi.

     

    1. Prenditi cura della tua igiene personale

     

     

    Ti svegli, fai colazione, accendi il pc, cominci a lavorare, stacchi per pranzo, ritorni al lavoro, vai a letto ed il giorno dopo ricominci da capo, senza mai togliere il pigiama: non è una buona scusa per dimenticare di lavarti. Prendersi cura di sé è infatti essenziale per mantenersi in buona salute.

     

    2. Orario flessibile non vuol dire orario ridotto

     

    Che bello, lavori da casa! Adesso potrai lavorare quando vuoi, non è fantastico? No, non lo è. È importante avere degli orari lavorativi ben definiti per te e (soprattutto) per i tuoi clienti. Programma al meglio la tua giornata ed evita di lavorare fuori dagli orari stabiliti.

     

    3. Organizza il tuo tempo

     

    Questa è forse la sfida più grande. In base ai tuoi impegni, scadenze e alle date di consegna dei lavori, crea un calendario o una to do list che ti permetta di tenere tutto sotto controllo.

    Ogni giornata di lavoro dovrebbe infatti essere scandita in modo preciso ed organizzato nei minimi dettagli.

     

    4. Accetta contratti per cui ne valga la pena

     

    Non siamo obbligati ad accettare ogni lavoro o cliente che si presenta; nessuno ci costringe ad accettare compensi ridicoli o condizioni ingiuste. Rifiutare un contratto significa anche tener lontano del lavoro deleterio per la salute: clienti disorganizzati, lavori che possono solo finire male, lavori che ci sfiniscono senza una buona ragione, clienti che non hanno soldi, lavori che nascono con pessimi presupposti.

     

    5. Mantieniti in esercizio e mangia bene

     

    Mangia sano: fai una dieta equilibrata, ricca di verdure e frutta fresca di stagione. Durante la giornata esci all’aria aperta: la luce del sole ti metterà subito di buonumore, donandoti energia, grinta e positività.

     

    6. Prenditi una pausa

     

    Tra un’attività ed un’altra prenditi una pausa, vera. Includi in questa pausa anche qualche minuto di vero ozio. Guarda fuori dalla finestra, esci a fare due passi, sdraiati un momento sul letto.

     

    7. Socializza

     

    Raramente chi fa il grande passo di diventare freelance ha dei collaboratori, ritrovandosi a lavorare da solo. Fantastico! Non devi dar conto a nessuno delle decisioni che prendi, delle pianificazioni che fai e via dicendo, ma queste sensazioni sono passeggere. Prima o poi, la solitudine inizia a pesare notevolmente. Per evitare questa sensazione prova a lavorare in dei posti in cui essere a contatto con altri professionisti, in modo da poter scambiare quattro chiacchiere con qualcuno durante la pausa caffè.

     

    8. Impara a gestire i tuoi clienti

     

    La capacità di comunicare in modo chiaro ed efficace è fondamentale per un freelance di successo. È necessario mantenere un dialogo costante con i clienti, per capire di cosa hanno bisogno e che domande si fanno.

     

    9. Calma e sangue freddo durante le revisioni

     

    Dopo esser entrato in sintonia col cliente, è giunto il momento di interagire con lui per le fasi di revisione del progetto. Mantieni la calma, sai bene che la richiesta di modifiche è dietro l’angolo.

     

    10. Mantieni ordinata la tua postazione da lavoro

     

    Così come il tempo anche lo spazio in cui lavori deve essere ben organizzato. Indipendentemente dal fatto che tu sia un freelance più o meno ordinato, il tuo spazio di lavoro deve essere a misura di concentrazione.

    Elimina tutti gli oggetti inutili, che possano distrarti. Tieni a portata di mano e di click tutti gli strumenti che possono servirti mentre lavori.

     

    Vuoi vedere l’infografica? Clicca qui

     


    Tags: freelance consigli infografica

    Condividi il post:

    Iscriviti alla Newsletter

    Per rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi, eventi e offerte

    Free Week Pass
    Contattaci
    • Indirizzo: via Lodovico Montegani, 23
      20141 - Milano (IT)
    • Tel: +39 02 92.85.35.75
    • Fax: +39 02 700.42.50.82
    • Email: info@incowork.it
    • Lunedì - Venerdì: 00:00 am - 24:00 pm
      Sabato - Domenica: 00:00 am - 24:00 pm
    Iscriviti alla newsletter
    Affiliazioni
    © 2019 - inCOWORK - Catalitic Srl - PI e CF 09355250961 - N° Rea MI 2084837 - Privacy Policy - Cookie Policy - Sviluppato da OnLime